Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Infarto: camminare a passo svelto ne riduce il rischio



Buone notizie per chi è stato colpito da infarto arrivano dal congresso dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, che si è concluso il 14 maggio a Firenze. Nell'ambito dell'evento sono stati discussi i risultati dello studio 'ICAROS', secondo cui camminare a passo svelto aiuta a ridurre le probabilità di ricadute. In particolare, stando agli esperti, bastano 30 minuti al giorno di attività fisica, per 4-5 giorni alla settimana, per ridurre del 25% il rischio di un secondo infarto.
L'intensità di questa camminata - spiega il presidente ANMCO, Marino Scherillo, citato su 'Il Secolo XIX' - è "assimilabile a quella di chi è in ritardo per un appuntamento, un passo accelerato fino alla percezione della fatica". Questo tipo di attività è in grado di diminuire la frequenza cardiaca e di rendere il cuore più forte. Da non sottovalutare anche gli effetti antidepressivi e contro l'ipertensione. Nello studio si parla di un vero e proprio percorso riabilitativo che abbia come base una simile attività fisica oltre ad indicazioni per uno stile di vita sano.


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili