Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

La Magia dei Cristalli [Diamante] a cura di Daniela Borgini [2011 - 10 - Ottobre]



Diamante deriva dal greco “adamas” che significa “invincibile”; gli Arabi lo chiamavano “almas”; gli Indù “uira” dal sanscrito “vajra”(fulmine o diamante) e gli attribuivano l'epiteto di "frammento d'eternità". Al tempo degli antichi Ari e nel periodo dei Veda era ritenuto il più potente fra i gioielli dell'epoca, polverizzato veniva cosparso sui neonati affinché ottenessero protezione e fortuna. I Greci credevano che i diamanti fossero dei frammenti di stelle caduti sulla terra o lacrime degli dei; una leggenda racconta che esisteva nell'Asia centrale una valle inaccessibile tappezzata di diamanti, custodita da un cielo di uccelli rapaci e da una coltre di serpenti dagli occhi assassini. Secondo Santa Ildegarda da Bingen (XII secolo), tenuto in bocca, preserva dalla menzogna e facilita il digiuno. Il Diamante è una pietra molto “particolare”: deriva da una struttura di carbonio (che nella chimica organica è un componente fondamentale della vita e di tutte le fonti energetiche principali, come lo zucchero e il petrolio) ed è il corpo più duro che si conosca in natura. Si forma in condizioni di temperatura elevatissime all'interno del mantello terrestre e viene portato in superficie attraverso dei condotti chiamati camini kimberlitici. Ha proprietà purificanti e riequilibranti per l’organismo, tonifica il cuore e il sistema nervoso, è il simbolo della massima potenza dell’Energia, diventa così una “pietra difficile “ poiché amplifica in modo esponenziale tutto quello che incontra lungo il proprio cammino, che sia luminoso o che sia buio… (quanti, nella storia, i diamanti maledetti!)
Per saperne di più: www.yogadellaconoscenza.beepworld.it


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili