Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Animali Sciamanici - Scarabeo [2012 - 01 Gennaio]



Cari amici, questa nostra avventura nel magico mondo di lezioni e messaggi portati dagli animali ci porta questa volta ad esplorare la dimensione degli insetti, da noi spesso ignorati, sottovalutati e ritenuti fastidiosi eppure creature sensibilissime ed anticamente considerate veri e propri messaggeri dell’Invisibile.
SCARABEO. Ho scelto per voi questo animaletto perché siamo in un momento di passaggio tra il vecchio anno e quello nuovo e perché come ormai tutti saprete il 2012 è un anno particolare, a mio avviso non di catastrofi ma di certo di grandi cambiamenti. Molti di voi avranno di senz’altro visto il classico simbolo egizio dello scarabeo forse avete fatto meno caso allo scarabeo in carne ed ossa malgrado sia molto diffuso ed è il tipico insetto nero brunastro con riflessi metallici che spinge con gran lena una pallina di sterco. Immagine tutt’altro che poetica, direte voi ma in realtà proprio in questo risiede il primo forte messaggio portato dal nostro insetto. Essendo coprofago ossia traendo nutrimento dagli escrementi lo scarabeo svolge un importante ruolo ecologico in Natura ed assimilando i minerali e i nutrienti contenuti negli escrementi permette anche ad altri organismi di cibarsene e queste sostanze non vanno perdute. Rapportando questa capacità al negativo in noi stessi contenuto o anche in quello che arriva dall’esterno se fossimo dei bravi scarabei potremmo distillare quel qualcosa di prezioso contenuto in quella pesantezza per rimettere in circolo un’energia pulita, leggera rendendoci utili anche agli altri grazie al nostro essere dei “trasformatori di energia” e a quel punto saremmo protetti al massimo perché capaci di trasformare qualsiasi cosa in nutrimento, in leggerezza e in esperienza. In Egitto lo scarabeo è estremamente sacro ed è associato all’immagine del Dio Kheper raffigurato integralmente dal corpo di insetto e dalla testa di scarabeo. Questa divinità è presente spesso nelle pitture tombali in associazione al disco solare perché il suo nome significa “colui che evolve” ed anche “ colui che rinasce a sé stesso” e nella stessa simbologia era affiancato all’uovo come rinascita dell’uomo e rinascita spirituale. In questi contesti, tra i bendaggi delle mummie troviamo anche lo scarabeo dotato di ali a significare la metamorfosi ed il continuo divenire dell’uomo attraverso le varie peregrinazioni ed incarnazioni dell’anima. In questo senso lo scarabeo induce anche a riflettere sui temi legati all’incarnazione presente ovvero il tuo essere vivo in questa vita e in questo corpo e sulla reincarnazione intesa come eventuali residui o incompiuti che ti porti da altre vite passate e che forse puoi esplorare e comprendere per una presa di coscienza più ampia della tua anima. Infine lo scarabeo ha una connessione molto precisa con il centro del cuore perché è il luogo in cui ogni vera trasformazione può accadere quindi ti dice di entrare nel tuo cuore per poter rinascere a te stesso. In Egitto il rituale di mummificazione prevedeva che tutti gli organi fossero estratti dal corpo e deposti in vasi specifici detti vasi canopi; tutti tranne uno ovvero il cuore che restava al suo posto in attesa di superare la prova del giudizio che consisteva nell’essere pesato dal la bilancia del Dio Anubi , prova che sarebbe stata superata solo se il cuore fosse risultato più leggero o di peso uguale alla piuma della verità. Proprio per facilitare questa prova gli egizi ponevano uno scarabeo proprio sopra o accanto al cuore del defunto. Perciò puoi domandarti in che condizioni è il tuo cuore? Se tu trapassassi ora, supereresti la prova di leggerezza? Cosa potrebbe rendere più leggero il tuo cuore? Cosa c’è da trasformare o lasciare andare ?

Vi abbraccio forte, a presto. Saamit


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili