Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Per far mangiare la frutta ai bambini arriva Capitan Kuk



Se fanno fatica gli adulti, ancor più difficile sarà per i bambini capire che la frutta e la verdura sono importanti perchè il proprio organismo cresca bene, protetto e sostenuto da tutte le vitamine e i minerali contenute da questi alimenti.
Così il Ministero della Salute, per bocca di Silvio Borriello, della Direzione Generale Sicurezza degli Alimenti e Nutrizione, ha annunciato la comparsa di un eroe che arriverà in soccorso di tutte le mamme: Capitan Kuk.
Secondo le stime del Ministero la questione è tutt'altro che da sottovalutare. In Italia, un bambino su 4, di età compresa tra i 3 e i 12 anni, non mangia frutta e verdura, e a raccontarlo sono gli stessi genitori.
Tale percentuale, il 23% dei bambini italiani, scende drasticamente, al 2%, se si cercano bambini che mangino frutta e verdura 4 volte al giorno. Il dato è ancor più allarmante se, di fatto, tutte le istituzioni internazionali consigliano vivamente di consumarne 5, ogni giorno.
Attualmente, le stime parlano di un 39% dei bambini italiani, di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni, obesi o in sovrappeso, con i picchi più altri registrati nel meridione, Campania prima su tutte (49%).
Capitan Kuk, eroe del primo cartone animato prodotto dal Ministero, nasce così per insegnare ai bambini l'importanza di un'alimentazione equilibrata, nel modo che più si confà alla loro età.
Alla produzione del cartone partecipa Rai Fiction, e le avventure del Capitano andranno in onda su Rai Yoyo, il canale tematico Rai dedicato ai più piccoli. I 26 episodi prodotti racconteranno le vicende di Kuk, capitano dei pirati, che nell'arcipelago di Health lotta contro Golosix grazie al prezioso aiuto di Cercafrutta, un congegno in grado di risolvere tutti i danni provocati alla salute dagli scagnozzi di Golosix.
Insomma, è un po' come Braccio di Ferro per le vecchie generazioni, ricorda il ministro Balduzzi. Una bella iniziativa, prosegue, che se è riuscita anche a convincere sua figlia, 13enne, a mangiare pere, albicocche e carote, non può altro che avere successo.


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili