Ravenna Salute

Cerca tra tutte le nostre notizie disponibili
Scarica la nostra APP per AndroidScarica la nostra APP per iPhone

Allenarsi con i pesi allontana il diabete



Alzare pesi in maniera regolare abbatte il rischio di diabete del 34 per cento. Lo ha stabilito uno studio della Harvard School of Public Health, in collaborazione con ricercatori danesi, pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine.
Stando ai risultati, inoltre, se al lavoro con i pesi si associa anche un'attività di tipo aerobico come una camminata veloce o il jogging, la riduzione del rischio di diabete si attesta addirittura al 59 per cento.
L'analisi ha riguardato oltre 32 mila uomini divisi in vari gruppi di allenamento, dai 30 ai 60 minuti di allenamento a settimana, dai 60 ai 150 e dai 150 in poi. Il rischio di diabete si abbassa rispettivamente del 12, del 25 e del 34 per cento. Adottando le stesse fasce di allenamento, ma trasferendosi sulla strada a correre o a camminare velocemente, il rischio cala rispettivamente del 7, del 31 e del 52 per cento. L'ideale, come detto, è abbinare le due attività, arrivando a un'attività fisica di 300 minuti alla settimana equamente divisi fra pesi e corsa, che porta a una riduzione complessiva del rischio del 59 per cento.
Uno degli autori della ricerca, Anders Grøntved, spiega: “questo è il primo studio che indaga gli effetti della pesistica nella prevenzione del diabete di tipo 2 in soggetti sani. I risultati suggeriscono soprattutto che i pesi possono essere una valida alternativa al movimento aerobico, sport difficile da intraprendere in chi non è fortemente motivato e non allenato. Restano da indagare invece gli effetti sulle donne che non sono state incluse in questa indagine".


Fonte:

 

Come fare per...Notizie Utili